Visualizzazione di 8 risultati

Sale!

C. Imbriani, A. Lopes MACROECONOMIA, UN’INTRODUZIONE Mercati, istituzioni finanziarie e politiche

 37,00  35,15

Si ripercorrono i temi della macroeconomia: la produzione, la moneta e il sistema finanziario, unitamente a quelli dell’occupazione e dell’inflazione, degli scambi internazionali, dei movimenti di capitale, della nuova geografia economica, della crescita e dei suoi squilibri distributivi.

Inoltre, in termini di metodologia espositiva, si sono evidenziati quegli aspetti teorici indispensabili per un corso di base; tuttavia, per non derogare alla completezza espositiva, sono stati introdotti Riquadri e Appendici, che consentono un approfondimento analitico in funzione delle esigenze dei docenti e delle specificità del Corso di Studio.

Il percorso proposto, definite le variabili macroeconomiche dei mercati dei beni e della moneta, individua le condizioni dell’equilibrio macroeconomico sia a prezzi fissi che a prezzi flessibili, considerando inoltre gli effetti delle aspettative sull’equilibrio.

1 – Macroeconomia, le variabili fondamentali nella contabilità nazionale

PARTE PRIMA: MACROECONOMIA A PREZZI FISSIMERCATO DEI BENI E DELLA MONETA TEORIA DEL MOLTIPLICATOREPOLITICHE FISCALI E MONETARIE

2 – Mercato dei beni; reddito di equilibrio, teoria del moltiplicatore e politiche fiscali

3 – Mercato della moneta. Offerta e domanda di moneta, Banca Centrale, sistema finanziario e politiche monetarie

4 – Equilibrio macroeconomico con prezzi fissi, il modello IS-LM. Efficacia delle politiche monetarie e fiscali

PARTE SECONDA: MACROECONOMIA A PREZZI FLESSIBILIMERCATO DEL LAVORO E LIVELLO DEI PREZZI INFLAZIONE E DEFLAZIONEAGENTI E STRATEGIE DELLA POLITICA MONETARIA

5 – Mercato del lavoro. Salari, occupazione e prezzi nel modello macroeconomico

6 – Equilibrio macroeconomico con prezzi flessibili. Modello di domanda e di offerta aggregata (AD-AS)

7 – La condotta della politica monetaria. Agenti e strategie

PARTE TERZA: MACROECONOMIA APERTASISTEMI MONETARI E SVILUPPO

8 – Bilancia dei pagamenti, tassi di cambio, commercio internazionale e movimenti di capitali

9 – Il sistema monetario internazionale e l’esperienza europea, profili storici e istituzionali

10 – Crescita, sviluppo, diseguaglianza in una prospettiva storica.

In tale schema teorico s’inseriscono le politiche dei governi e l’azione delle banche centrali, individuando i problemi dell’«incoerenza temporale» e della definizione di «regole» di politica monetaria: critica di Lucas, Regola di Taylor, Monetary e Inflation Targeting.

Poiché non esiste una teoria macroeconomica unanimemente accettata, si illustra il dibattito sulle politiche fiscali e monetarie, considerando anche le tematiche dell’inflazione e della disoccupazione, senza trascurare la crisi finanziaria e i suoi effetti sull’economia reale e sulla regolamentazione finanziaria.

Sale!

Campobasso Gian Franco Manuale di diritto commerciale VII Ed.

 40,00  38,00

E’ un best seller della materia, testo apprezzatissimo sia per le facoltà giuridiche sia per le facoltà economiche.
Si caratterizza per autorevolezza, chiarezza, semplicità espositiva che si unisce perfettamente all’analiticità del testo.
L’opera, giunta alla settima edizione, è stata interamente rivista e aggiornata alle più recenti novità legislative, fra cui:

  • il d.l. 24-4- 2017, n. 50, conv. in legge 96/2017
  • il d.lgs. 3-7-2017, n. 112, recante la revisione della disciplina in materia di impresa sociale
  • la legge 4-8-2017, n. 124, Legge annuale per il mercato e la concorrenza
  • il d.lgs. 3-8-2017, n. 129, attuazione della direttiva 2014/65/UE (c.d. MIFID 2)

STRUTTURA DEL VOLUME

Parte Prima – L’imprenditore
Parte Seconda – Le società
Parte Terza – I contratti
Parte Quarta – I titoli di credito
Parte Quinta – Le procedure concorsuali

https://legacyshop.wki.it/documenti/00203127_ind.pdf?download=true

Sale!

Dennis Coon,John O. Mitterer,Tanya S. Martini , Psicologia generale.

 49,00  46,55
Questo manuale nasce con l’intento di fondere insieme il rigore scientifico della trattazione e l’efficacia didattica. Da un lato, quindi, attraverso l’attento lavoro di adattamento dei curatori, il testo americano è stato arricchito e integrato per rispondere alle necessità dei corsi italiani e per venire incontro ai bisogni di docenti e studenti, permettendo così di creare un manuale che riesce a coprire l’intero ventaglio degli argomenti trattati nei corsi. Dall’altro lato si è mantenuta l’impostazione didattica originale, basata sul metodo SQ4R che, attraverso domande, spunti di riflessioni, esercizi e box di approfondimento, stimola nello studente un atteggiamento attivo e riflessivo aiutandolo così nella comprensione dei temi chiave della disciplina. Grazie alla sua chiarezza espositiva e alla sua impostazione didattica, “Psicologia generale” (giunto alla quindicesima edizione negli Stati Uniti) è un manuale adatto a tutti gli studenti dei corsi di Psicologia generale dei Dipartimenti di Psicologia, Scienze della formazione, Lettere e filosofia.
Sale!

E. Grilli CRESCITA E SVILUPPO DELLE NAZIONI Teorie, strategie e risultati

 29,00  27,55

La crescita economica, che dello sviluppo rappresenta la condizione indispensabile, non è un processo misterioso. Le sue caratteristiche di base sono abbastanza simili nel tempo e nello spazio. Le sue determinanti di base sono anch’esse identificate. La spiegazione del suo diffondersi in tempi e in luoghi diversi, e quindi delle differenze nei gradi di sviluppo fino ad ora raggiunti, rappresenta forse la sfida più importante rimasta ancora aperta. Così si arriva all’attenzione specifica per quei paesi e regioni del mondo che non ne godono ancora a pieno i benefici. Crescita e sviluppo economico significano, infatti, progresso umano, capacità di vita migliore, possibilità di liberarsi dal giogo fatale dell’ignoranza e dalle catene della povertà. Le loro conseguenze meno positive, che pur esistono, non si avvicinano neppure a quelle positive che essi ingenerano.
L’economia della crescita si cimenta pertanto con un processo di cruciale importanza. Essa ne illumina causa ed effetti, e i modi attraverso i quali tale processo può essere influenzato.Essa ci riporta in tal modo alla concezione classica dell’economia e della politica economica, al centro delle quali stava la crescita delle nazioni.

Sale!

Francesco Tesauro Istituzioni di diritto tributario. Vol. 1: Parte generale.

 40,00  38,00

“Sotto trascorsi trent’anni da quando, nel 1987, fu pubblicata la prima edizione della parte generale di queste Istituzioni (la prima edizione della parte speciale è del 1989). Un confronto tra la prima e la presente edizione mette in luce le rilevanti modifiche avvenute in questi anni nel sistema tributario italiano. Basti ricordare che nel 1987 non c’era lo Statuto, che ha rimodellato l’attività amministrativa e riconosciuto nuovi diritti al contribuente; non esistevano forme di accertamento “standardizzato”; le investigazioni bancarie erano limitate; il titolo V della Costituzione non era stato riformato. Anche le sanzioni non sono le stesse: nel 1997 sono state riformate le sanzioni amministrative e nel 2000 le sanzioni penali. Il processo è stato riformato nel 1992. Nel 1987 il processo era regolato dal D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 636 e persisteva la giurisdizione del giudice ordinario sulle controversie non devolute alle commissioni. Sono cambiati anche i protagonisti: nel 1987 non c’era né l’Agenzia delle entrate, né Equitalia, divenuta ora (dal 1° luglio 2017) Agenzia delle entrate-riscossione. Ogni nuova edizione, per essere aggiornata, ha comportato tagli, inserimenti e rifacimenti, per riflettere – senza alterare la natura istituzionale e le dimensioni dell’opera – l’evoluzione della legislazione, della dottrina e della giurisprudenza. La presente edizione tiene conto delle novità intervenute nel biennio trascorso dalla precedente…” (Dalla Premessa)

 

Sale!

Francesco Tesauro Istituzioni di diritto tributario. Vol. 2: Parte speciale.

 40,00  38,00
A distanza di trent’anni dalla prima edizione, presentiamo la dodicesima edizione aggiornata della Parte speciale delle “Istituzioni di diritto tributario”. Le “Istituzioni” di Francesco Tesauro rappresentano un “classico” nel panorama di manuali di diritto tributario, e hanno formato nel corso degli anni generazioni di studenti, studiosi e operatori della materia, contribuendo in modo fondamentale alla crescita e allo sviluppo sistematico del settore. Le “Istituzioni di diritto tributario” sono sempre state l’opera di una sola mano e di un solo Autore, il Professore e Maestro, che è prematuramente scomparso il 4 febbraio di quest’anno, lasciando un vuoto incolmabile, anche sul piano umano, in tutti coloro che hanno avuto l’occasione e la fortuna di conoscerlo e frequentarlo.
Sale!

George Ritzer Introduzione alla sociologia

 37,00  35,15
La società contemporanea sta attraversando mutamenti che la rendono profondamente diversa rispetto a quella in cui hanno vissuto le generazioni precedenti. Questo libro analizza tali cambiamenti attraverso una chiave di lettura che mette al centro il processo di globalizzazione e resta fedele ai fondamenti della disciplina, di cui vengono ripercorse tutte le tappe principali. Presentando frequenti richiami alla sociologia pubblica, ovvero alle analisi di giornalisti, opinion makers e operatori sociali impegnati nella divulgazione di questioni sociali in un modo che risulti accessibile al grande pubblico, il testo si mostra aperto a un pensiero sociologico non strettamente accademico. La nuova edizione, oltre a un importante aggiornamento, risulta un testo più snello che tuttavia ha mantenuto il pregio di affiancare alla spiegazione delle teorie sociologiche fondamentali esempi che le illustrano. Immutata è l’enfasi sulla globalizzazione in modo da dare ampio spazio ai cambiamenti sopravvenuti nello sviluppo economico degli ultimi decenni. Il pregio del manuale è di proporre un sapere sociologico in grado di rendere la complessità della struttura della società contemporanea con un linguaggio vario, che oltre il sapere scientifico include saperi e approcci legati all’esperienza diretta.
Sale!

Gino De Vecchis,Daniela Pasquinelli D’Allegra,Cristiano Pesaresi, Didattica della geografia

 27,00  25,65

Il volume, risultato della sinergia tra università e scuola, si deve all’impegno degli autori che, sulla base di una vasta esperienza di ricerca in ambito disciplinare e di insegnamento accademico, hanno sviluppato i fondamenti di didattica della geografia e presentato proposte relative a una prassi rispondente ai più aggiornati canoni metodologici e all’applicazione delle moderne geotecnologie. Il libro si rivolge agli studenti dei corsi di studi propedeutici all’insegnamento, ai candidati a concorsi a cattedra, ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado e a tutti coloro che desiderino scoprire quanto la geografia, rinnovata nei metodi e nelle tecniche di apprendimento/insegnamento e nella sua funzione formativa, pubblica e sociale, possa essere coinvolgente e indispensabile per affrontare le complesse sfide del mondo contemporaneo e per acquisire una visione degli spazi nei quali si è chiamati a vivere e agire.