Visualizzazione di 1-12 di 14 risultati

Sale!

Bilotta Bruno M. Elementi di sociologia dei conflitti.

 18,00  17,10

 

Elementi di sociologia del conflitto o elementi di sociologia dei conflitti?
Già dalla titolatura di questo volume si è posto il problema, non formale ma sostanziale: titolarlo in un modo o nell’altro avrebbe significato voler prendere strade completamente diverse quanto al contenuto.
L’opera è stata pensata sin dall’origine con l’obiettivo di fornire al lettore un orientamento pluridisciplinare su una varietà di conflitti che sorgono, realmente o potenzialmente, nella gestione dell’attività umana, singola o collettiva che sia.
Questo volume è, e vuol essere, un caleidoscopio in cui le diverse figure si compongono con singole sfere, scienze diverse, sensibilità culturali diverse, bagagli scientifici distanti tra loro ma quanto mai organici gli uni agli altri.
E’ questo un ulteriore pregio dell’opera, l’aver voluto selezionare proposte diverse di specie e generi differenti di conflitti, non avendo la pretesa di essere esaustivi nella scelta dei temi e delle visuali, ma ritenendo che queste pagine possano servire a far comprendere la differenza essenziale che corre tra conflitto e conflitti sociali.
La scelta dei diversi capitoli del volume, affidati ad alcuni tra i più prestigiosi studiosi del conflitto sociale, da posizioni, culture e ambiti disciplinari differenti orienta già il volume stesso e il suo lettore verso una scelta pluralistica di tematiche, oltre che di pluralismo vocale e scientifico.

https://legacyshop.wki.it/documenti/00217447_ind.pdf?download=true

Sale!

Cian Giorgio, Trabucchi Alberto Esame Avvocato 2020 – Commentario Breve al Codice Civile Complemento Giurisprudenziale – Edizione per Prove Concorsuali ed Esami 2020

 128,00  121,60
Ammesso alla prova scritta dell’Esame di Avvocato 2020
Il Commentario al Codice Civile (collana Breviaria Iuris), Edizione per prove concorsuali ed esami, noto come “Cian-Trabucchi”, raccoglie le massime relative ad ogni articolo del Codice Civile e per tale motivo è ammesso in sede di esame di abilitazione alle professioni forensi.
Riporta inoltre una selezione delle Leggi speciali più utili in sede d’esame ed è aggiornato con le pronunce ufficiali delle Corti Costituzionale e di Cassazione emesse nell’ultimo anno.
Per garantire il massimo aggiornamento giurisprudenziale, a novembre uscirà un’Appendice GRATUITA – ammessa in aula allo scritto – contenente le massime più importanti intervenute nei mesi immediatamente precedenti l’esame di dicembre 2020.
Continua a prepararti per l’esame!
Scarica subito l’Appendice di aggiornamento al Codice aggiornata a Novembre. La terremo costantemente aggiornata fino alla nuova data d’esame e te la faremo avere stampata subito prima dell’esame!
Punti di forza
– La selezione della giurisprudenza e l’ordinamento della stessa offrono al candidato un vero e proprio commento ragionato estremamente utile per svolgere le tracce d’esame.
– La struttura del codice facilita la consultazione e guida il candidato nella ricerca. Il commento su doppia colonna è suddiviso in paragrafi che individuano i temi e gli orientamenti più importanti. Ogni paragrafo è strutturato in massime, vale a dire la giurisprudenza di Cassazione e Corte costituzionale, sempre indicate con gli estremi di anno e numero (es. 05/123456). Tale commento incorpora importanti accorgimenti grafici per velocizzare la ricerca e l’immediato apprendimento: contrasti, pronunce delle Sezioni Unite, parole in neretto messe con attenzione sulle parole-chiave in modo da riproporre un periodo di senso compiuto.
– Gli indici finali (sommario, analitico-alfabetico e generale) hanno una accuratezza tale da fornire un fondamentale aiuto per individuare con velocità ed efficacia gli argomenti che servono al candidato.

 

https://legacyshop.wki.it/documenti/00244707_ind.pdf?download=true

Sale!

Corbino Il danno qualificato e la Lex Aquilia

 16,50  15,68

Il Volume è una nuova edizione aggiornata utilissima per l’esame di diritto romano. Si tratta di un validissimo testo di parte speciale che analizza la specifica tematica.

https://legacyshop.wki.it/documenti/00094812_ind.pdf?download=true

Sale!

Corbino Alessandro Diritto Privato Romano

 52,00  49,40
Esposizione storico-sistematica del «diritto privato» di Roma antica, che ne segue gli sviluppi disciplinari nei contesti istituzionali e materiali, secondo le logiche ordinanti di una giurisprudenza di solida (ancorché spesso inesplicitata) dommatica, nell’ambito di uno schema generale – personae di riferimento, interessi (res) da considerare, strumenti (actiones) per farli valere –
da essa pensato in vista della funzione pratica da assolvere. La nuova edizione (rivisitata in più punti) mantiene la struttura di fondo delle precedenti, intesa a favorire una fruizione «multilivello» del manuale. Fornisce perciò su ciascun argomento una informazione istituzionale, accompagnata tuttavia da una di maggiore dettaglio (evidenziata dal diverso corpo) e con la possibilità, per chi
lo volesse, di risalire agevolmente all’informazione specialistica necessaria, attraverso richiami testuali in nota, che consentono l’individuazione indiretta (facilitata dai repertori informatici correnti) anche di una documentazione bibliografica più approfondita di quella esplicitamente fornita.
STRUTTURA
A capitoli e paragrafi come la precedente edizione.
Sale!

Corbino Alessandro La causa nel diritto privato romano.

 14,00  13,30

Il testo approfondisce la causa negoziale nel diritto privato romano.
Conduce ed orienta lo studente nell’interpretare e comprendere al meglio un concetto importante e delicato, quello di causa negoziale, giunto a noi attraverso un lungo processo evolutivo, talvolta tortuoso, che ha origine proprio dalla giurisprudenza romana

Sale!

Focarelli Carlo Diritto internazionale ,v edizione.

 48,00  45,60

Il volume contiene una trattazione generale del diritto internazionale in una prospettiva sistemica e alla luce dei problemi globali attuali. Vengono definiti anzitutto la comunità internazionale e gli attori, statali e non-statali, che la compongono, dando particolare rilievo al «sistema degli Stati», da un lato, e ai «valori comuni dell’umanità», dall’altro.
Viene quindi analizzata la divisione giuridica del mondo in spazi, e i problemi che si pongono nell’allocazione della giurisdizione tra i vari Stati, passando poi all’esame dei valori perseguiti dalle norme internazionali, in particolare quattro: ordine interstatale, persona umana, economia sostenibile, sicurezza globale.
Nell’ambito di ciascun valore vengono analizzate le principali norme internazionali esistenti. Infine il volume si occupa della responsabilità internazionale, sia dello Stato, sia delle organizzazioni internazionali, sia dell’individuo, e della giurisdizione internazionale, nonché del ruolo della diplomazia nel mantenimento della pace e dell’ordine internazionale.

Sale!

Focarelli Carlo Diritto internazionale II: Prassi

 37,00  35,15
Nel mondo globalizzato di oggi il diritto internazionale è sempre più presente nella legislazione degli Stati e i giudici nazionali sono spesso tenuti ad applicarlo e a «dialogare» con i giudici di altri Stati e con le numerose corti internazionali esistenti.
Il volume, pubblicato insieme alla quinta edizione del manuale Diritto internazionale, si propone di riflettere tali tendenze presentando 133 casi della prassi più recente e più significativa di rilievo internazionale. Sono inclusi, tra gli altri, il severo giudizio dei giudici italiani e le condanne dell’Italia da parte della Corte europea dei diritti umani in relazione ai metodi utilizzati dalle forze di polizia in occasione del G8 di Genova del 2001, insieme alla recente legge 14 luglio 2017 n. 110 sul reato di tortura; l’apposizione del segreto di Stato a vicende di extraordinary renditions nella c.d. «guerra al terrore» che hanno comportato gravi violazioni dei diritti umani per le quali l’Italia è stata pure condannata dalla Corte europea dei diritti umani; la sentenza n. 238/2014 della Corte costituzionale italiana, e i suoi più recenti sviluppi nella giurisprudenza italiana, in relazione al risarcimento da parte della Germania dei danni arrecati durante l’occupazione nazista dell’Italia nel periodo 1943-1945; il trattamento dei migranti in Italia e altrove, così come l’obbligo di salvataggio in mare e il diritto di non-refoulement, specie in recentissime sentenze dei giudici italiani; la giurisprudenza, interna e internazionale, sul caso dei due marò italiani accusati dinanzi ai giudici indiani dell’omicidio di due pescatori indiani al largo delle coste dell’India nel 2012; la più recente prassi relativa alla statualità della Palestina; l’allocazione della giurisdizione statale in Internet nei confronti di Google e il contemperamento del rispetto della libertà di espressione con il rispetto della riservatezza e la raccolta e uso dei dati personali online; la protezione dei popoli indigeni, in particolare degli Ogiek in Kenya; gli attacchi missilistici unilaterali degli Stati Uniti e alleati contro la Siria del 2017 e del 2018; i tentativi di arginare la commissione di abusi da parte delle forze di peace-keeping delle Nazioni Unite; la prassi più recente della Corte penale internazionale in relazione alla mancata consegna del Presidente del Sudan Al-Bashir, alla deportazione dei Rohingya da Myanmar e la decisione della Corte di non concedere l’autorizzazione per l’avvio di indagini su presunti crimini commessi in Afghanistan dopo una minacciosa presa di posizione degli Stati Uniti. Sentenze e risoluzioni sono sintetizzate riproducendo quanto più possibile le parole stesse dei giudici, tradotte in lingua italiana e documentate con fonti ufficiali.

Sale!

Mangini Vito, Toni Anna M. Manuale breve di diritto industriale.

 15,00  14,25

Nei sei anni trascorsi dalla data della III edizione numerose e significative sono state le novità legislative che hanno interessato la nostra disciplina.

 

A parte l’entrata in vigore il 1° dicembre 2009 del Trattato di Lisbona, che ha modificato il Trattato sull’Unione Europea e il Trattato istitutivo della Comunità Europea, lo scenario nazionale si è nel frattempo arricchito di due importanti provvedimenti: il Regolamento di attuazione del Codice della proprietà industriale, entrato in vigore il 10 marzo 2010, e il d.lgs. 13 agosto 2010, recante modifiche al suddetto codice, contenute in ben 130 articoli. Provvedimenti di cui si è già dato conto nell’Appendice di aggiornamento distribuita dall’editore nel 2010, ma di cui ci si è ovviamente dovuti occupare (insieme ad altre novità successivamente intervenute) anche in questa nuova edizione. La vera novità rispetto alle edizioni precedenti è qui rappresentata dall’introduzione – in una trattazione che per il resto conserva le sue originali e collaudate caratteristiche – di inserti fuori testo, contenenti da un lato notizie utili circa le vicende legislative che hanno preceduto talune delle più significative norme ora vigenti, dall’altro rapide escursioni su temi di attualità considerati meritevoli di essere portati all’attenzione del lettore.

Sale!

Trabucchi Alberto Istituzioni di diritto civile

 60,00  57,00
Trattasi di un aggiornamento puntuale e competente: ogni argomento viene seguito da un esperto che cura l’inserimento di tutte le novità.
L’Opera si conferma completa e autorevolissima: è un CLASSICO della materia.
Questo Manuale ambisce ancora ad insegnare e a formare; ha superato indenne la riforma degli studi universitari, perché non ha mai imposto se stesso, ma semplicemente cercato di spiegare; è umile, perché chiaro, affinché nella mente degli studenti possano fissarsi i concetti che vengono enucleandosi attraverso l’esposizione logica degli istituti.
Proprio per facilitare questo processo di apprendimento, in questa edizione abbiamo creato “le sintesi”, che, per ogni sezione in cui è suddiviso il Manuale, contengono la rappresentazione logica della sequenza degli istituti trattati, non in forma di elenco, ma di ragionata rappresentazione. La finalità è di aiutare lo studente nel ripasso: questi, dopo aver studiato le pagine della
sezione, fisserà nella mente lo schema logico della stessa. Nel ripasso chiuderà il libro e terrà sotto mano la scheda.
Tanti sono gli apporti e le novità contenute in questa edizione. Illustriamo qui le principali.
Nel capo primo, è stato approfondito il tema delle clausole generali (buona fede, correttezza, ragionevolezza, proporzionalità), è stato trattato specificamente l’abuso del diritto in relazione all’eccezione di dolo generale, è stata ampliata la trattazione della prescrizione e della decadenza. Nel capo dedicato al negozio giuridico, è stata dedicata particolare attenzione a temi
di grande attualità: il trust, la contrattazione per adesione e i contratti standardizzati, le misure di protezione del contraente debole.
Nel capo delle successioni, sono stati costruiti esempi che spiegano il funzionamento del meccanismo della collazione e le differenze con la riunione fittizia.
Alla parte sull’adempimento e responsabilità contrattuale è stata dedicata una rilettura attuale, secondo gli approfondimenti della dottrina e della giurisprudenza sul diritto delle obbligazioni.
È stato ampliato e approfondito lo studio dei principali contratti: appalto, vendita, agenzia, mediazione, assicurazione, leasing.
La parte sull’arbitrato è stata interamente rivisitata. Con riferimento alle novità legislative, la nuova edizione tiene in considerazione: la l. 12 aprile 2019, n. 31, che ha introdotto la nuova disciplina dell’azione di classe; il d.lgs. 20 febbraio 2019, n. 15, che ha attuato la direttiva n. 2436/2015/UE di armonizzazione in materia di marchi d’impresa; il d.lgs. 19 febbraio 2019, n. 18, che ha adeguato la disciplina interna al sistema del brevetto unitario; il d.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14, che ha introdotto il nuovo
Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza; il reg. UE n. 16/679 in materia di protezione dei dati personali (“GDPR”), il d.lgs. 10 agosto 2018, n. 10, che ha coordinato la disciplina nazionale sulla privacy con le nuove disposizioni introdotte dal Regolamento; il d.lgs. 11 maggio 2018, n. 63, che ha attuato la direttiva n. 2016/943/UE sulla protezione dei segreti commerciali; la l. 11 gennaio 2018, n. 4, che tutela gli orfani di crimini domestici; la l. 22 dicembre 2017, n. 219, che ha introdotto disposizioni in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento (“DAT”).
Sul fronte giurisprudenziale, la nuova edizione tiene in considerazione gli orientamenti più recenti in tema di: azione di riduzione esperibile in via surrogatoria da parte del creditore del legittimario pretermesso; nullità degli atti negoziali per violazione della disciplina urbanistica ed edilizia; natura del contratto di cessione di cubatura; acquisto della proprietà della costruzione eseguita dal comproprietario sul suolo comune; criteri di assegnazione e calcolo dell’assegno divorzile; nomina dell’amministratore di sostegno da parte dello stesso interessato; capacità di donare da parte del beneficiario di a.d.s.; assicurazione secondo il modello claims made; responsabilità della banca da contatto sociale per pagamento di assegno a soggetto non legittimato; riconoscimento del provvedimento giurisdizionale straniero con cui sia stato accertato il rapporto di filiazione tra un minore nato all’estero mediante il
ricorso alla maternità surrogata ed il genitore italiano; non configurabilità del fenomeno dell’usura sopravvenuta; natura della garanzia per i vizi della compravendita
e onere della prova circa l’esistenza dei vizi; autonoma soggettività giuridica del condominio; diritto all’ascolto del minore; bilanciamento tra diritto all’oblio e rievocazione storica; rilevabilità d’ufficio dell’eccezione di interruzione della prescrizione; testamento olografo redatto con scrittura in stampatello; principio della compensatio lucri cum damno.
STRUTTURA
A capitoli e paragrafi, come la forma classica del Trabucchi.
In questa edizione, per la prima volta, il volume raccoglie utili Sintesi finali.

 

https://legacyshop.wki.it/documenti/00238421_ind.pdf?download=true

Sale!

Urbani Alberto L’attività delle banche.

 50,00  47,50

Il volume esamina in chiave giuridica l’attività delle banche, dedicando un’attenzione preminente agli strumenti operativi utilizzati pur non trascurando di ragguagliare sui principali profili attinenti alla banca come impresa e su quelli riguardanti l’assetto generale della vigilanza sulle società bancarie.
Questa seconda edizione esce ad un decennio di distanza dalla prima e si propone di tenere conto dei profondi cambiamenti intercorsi in questo arco temporale. Anche a prescindere, infatti dall’avvento dell’Unione Bancaria, che ha ridisegnato i rapporti tra le Autorità di vertice e portato ad una ricca produzione normativa orientata ad assicurare la «sana e prudente gestione» dei soggetti vigilati, anche sotto il profilo delle attività esercitate le innovazioni non sono mancate: se è vero che la disciplina dei singoli tipi contrattuali è rimasta sostanzialmente immutata, per converso si sono avute modifiche importanti alla normativa in materia di trasparenza (sia quella bancaria in senso stretto che quella riguardante i servizi di investimento), a quella antiriciclaggio e seppur in misura minore anche a quella antiusura; sono stati sperimentati nuovi prodotti e se ne sono ampiamente diffusi di più tradizionali, prima invece tutto sommato marginali; ma soprattutto vanno rapidamente cambiando le modalità attraverso le quali le banche operano con la clientela (si pensi soltanto alle apps per gli smartphones) ed emergono problemi inediti e delicati di interazione e/o di concorrenza – e conseguentemente di regolamentazione – con strumenti innovativi (come ad es. i sistemi di pagamento digitali, le piattaforme di crowdfunding e di negoziazione, i mezzi gli strumenti di pagamento, le “monete alternative” proposte dai giganti del commercio mondiale), sino ad arrivare alle questioni implicate dall’entrata in scena delle c.d. “monete virtuali”.

STRUTTURA
A capitoli come i tradizionali testi Cedam, ciascuno curato da un autore differente.

https://legacyshop.wki.it/documenti/00244999_ind.pdf?download=true