Visualizzazione di 1-12 di 37 risultati

Sale!

Alan Baddeley,Michael W. Eysenck,Michael Anderson , La memoria.

 40,00  38,00

Questo volume offre una disamina completa e aggiornata della memoria, in quanto concetto di base della psicologia generale. Dopo una breve discussione dell’approccio scientifico alla memoria, vengono esaminate le caratteristiche dei diversi sistemi di memoria, di cui si illustra il funzionamento. Sono quindi trattate le applicazioni: dalla memoria autobiografica all’amnesia, alla memoria in età evolutiva e nella terza età. Il testo si chiude con un capitolo sulle tecniche per migliorare la memoria.

Indice: Prefazione. – I. Che cos’è la memoria? – II. La memoria a breve termine. – III. La memoria di lavoro. – IV. L’apprendimento. – V. Memoria episodica: organizzazione e ricordo. – VI. La memoria semantica e l’immagazzinamento della conoscenza. – VII. La memoria autobiografica. – VIII. Il recupero. – IX. L’oblio incidentale. – X. L’oblio motivato. – XI. L’amnesia. – XII. La memoria nell’infanzia. – XIII. Memoria e invecchiamento. – XIV. La testimonianza oculare. – XV. La memoria prospettica. – XVI. Come migliorare la nostra memoria. – Riferimenti bibliografici. – Indice analitico.

Alan Baddeley insegna Psicologia nella University of York ed è membro della Royal Society, della British Academy e della Academy of Medical Sciences. Michael W. Eysenck insegna Psicologia nella Birkbeck University e nella Royal Holloway University, a Londra. Michael C. Anderson, già direttore del Memory Control Laboratory nell’Università dell’Oregon, insegna Neuroscienze cognitive nella University of St. Andrews, Scozia.

https://www.mulino.it/isbn/9788815232571#index-pane

Sale!

Andrea Stracciari,Anna E. Berti,Gabriella Bottini , Manuale di valutazione neuropsicologica dell’adulto.

 30,00  28,50
Ogni intervento di riabilitazione necessita di una accurata valutazione delle condizioni neuropsicologiche della persona: partendo da tale presupposto il manuale offre una esaustiva e aggiornata panoramica dei metodi e degli strumenti utilizzabili. Le evidenze neuropsicologiche tradizionali sono integrate con le emergenti metodologie di indagine testistica, che mirano a rilevare il funzionamento cognitivo della persona nel contesto globale delle sue attività. Accanto allo studio della memoria, del linguaggio, delle prassie, delle gnosie, la cui conoscenza risulta indispensabile, viene così dato spazio agli aspetti connessi con le funzioni di controllo, la cognizione sociale, le emozioni, l’intelligenza.
Sale!

Antonio Cerasa , Diversamente sano. Liberi di essere «folli».

 12,90  12,26
In una società egodistonica in cui quasi nessuno è soddisfatto della propria vita ed è alla continua ricerca di un’idea che metta in armonia i propri bisogni, i disturbi mentali crescono e mutano a una rapidità incontrollabile. E anche i confini tra ciò che dovrebbe essere sano e malato si confondono sempre di più. Lo scopo di questo libro è narrare l’essenza di alcune fra le più moderne e curiose malattie della mente, quali ortoressia, sindrome di Pollyanna, incontinenza emotiva, dipendenze da Internet e affettiva, fobie sociali, il tutto nella nuova prospettiva della psicologia positiva. Si cercherà, in particolare, di capire se esista un punto di egosintonia, cioè un confine in cui normalità, psicopatologia e malattia psichiatrica s’incontrano per permettere alla persona di vivere con più libertà la propria specifica attitudine.
Sale!

Antonio Cerasa , Expert brain. Come la passione del lavoro modella il nostro cervello.

 22,00  20,90
Cosa hanno in comune un musicista, un architetto, un sommelier, un matematico, uno scalatore, un giocoliere, uno scacchista, un golfista, un profumiere e uno chef? Sono tutti expert brains: appartengono a quella categoria di individui che, grazie ad un estenuante allenamento, hanno sviluppato una particolare abilità ed eccellono in essa. Al punto che il loro cervello si è modellato di conseguenza. Questo volume ci accompagna, con un linguaggio leggero e avvincente, nel viaggio che ha portato le neuroscienze moderne a disegnare una nuova idea di intelligenza, in cui ha più peso l’influenza dell’ambiente che la predisposizione genetica. Al concetto di intelligenza come costrutto globale e statico si preferisce un più dinamico elenco di competenze che vengono allenate grazie alla deliberate practice (la pratica volontaria): quella serie di pratiche più o meno ludiche messe in atto per potenziare una specifica abilità in differenti domini. Ed ecco allora che il libro, partendo proprio dagli chef, spiega cosa ha in comune il loro cervello con il cervello dei musicisti o degli scalatori, piuttosto che con quello degli scacchisti, degli architetti o dei sommelier. Spiega come si diventa profumieri e come fa un prodigio a “vedere” i risultati di un’operazione matematica. Ma va anche oltre. Parla di come il cervello è in grado di tornare a funzionare dopo una lesione (impaired brain) o cosa succede quando si allena e si gonfia troppo (sculptured brain) o prova dolore (painful brain), per arrivare a spiegare che cos’è la creatività (creative brain) e come si possa studiare e quantificare anche nella vita privata. Il libro non è dedicato solo a chi ha la passione per queste professioni, ma a chiunque voglia diventare expert in qualcosa. E gli argomenti sono trattati intervallando il racconto con un immaginario dialogo con uno studente un po’ troppo curioso. Forse… un futuro expert.
Sale!

Antonio Cerasa,Francesco Tomaiuolo , La scatola magica. All’origine delle neuroscienze.

 12,90  12,26
Brenda e Peter Milner, Costantino Economo, Wilder Penfield, nomi forse poco noti al grande pubblico, sono in realtà i pionieri di una delle più importanti e dinamiche discipline scientifiche del nuovo millennio: le neuroscienze. Il libro racconta come siano nate e si siano sviluppate le loro idee, destinate a rivoluzionare scienza e medicina, rivolgendo lo sguardo dentro quella ‘scatola magica’ che è la mente. Dai loro studi derivano le attuali tendenze e linee di ricerca, proiettate al futuro, come la teoria dell’universo frattale e l’intelligenza artificiale.
Sale!

Antonio Pérez-Sánchez , Il colloquio in psicoanalisi e psicoterapia.

 23,00  21,85
Quali sono i fattori che determinano una diagnosi e, di conseguenza, un invio a un determinato tipo di terapia? Il testo di Pérez-Sánchez, pensato non per i soli psicoterapeuti o psicoanalisti ma per tutti gli operatori sanitari (soprattutto del settore pubblico) cui il paziente si rivolge in prima istanza alla ricerca di aiuto, analizza attentamente la dinamica del colloquio diagnostico, a metà strada tra il colloquio psichiatrico e l’assetto del colloquio psicoanalitico, condotto con lo scopo di valutare l’opportuna indicazione terapeutica per il paziente.
Sale!

AUGUSTO PALMONARI , Psicologia dell’adolescenza

 35,00  33,25

Questo volume fornisce un quadro complessivo delle conoscenze sull’adolescenza così come sono state elaborate dalla ricerca più avanzata. Ormai considerata un momento specifico e autonomo nello sviluppo psicosociale oltre che fisico e biologico dell’essere umano, l’età adolescenziale si caratterizza per una serie di problematiche fondamentali, relative sia ai compiti di sviluppo sia ai contesti sociali in cui l’adolescente si trova a vivere e a operare.

All’indirizzo www.mulino.it/aulaweb docenti e studenti troveranno materiale utile alla didattica e all’apprendimento.

Indice: Introduzione, di A. Palmonari. – Parte prima: I compiti di sviluppo. – I. L’adolescenza secondo gli approcci classici, di A. Palmonari. – II. Sviluppi degli studi sull’adolescenza, di A. Palmonari ed E. Crocetti. – III. Le fasi adolescenziali e giovanili nello sviluppo psicosociale, di E. Crocetti e A. Palmonari. – IV. Identità e concetto di sé, di A. Palmonari ed E. Crocetti. – V. Pubertà e sviluppo fisico, di G. Speltini. – VI. Logica, ragionamento, regole, di F. Carugati e P. Selleri. – VII. Lo sviluppo morale, di A.R. Graziani. – VIII. Gli orientamenti religiosi, di E. Crocetti e A. Palmonari. – IX. Organizzare la vita quotidiana e progettare il futuro, di P.E. Ricci Bitti e M. Zambianchi. – Parte seconda: I contesti sociali. – X. Le relazioni familiari, di B. Zani. – XI. I gruppi di coetanei, di A. Palmonari. – XII. Le relazioni affettive e sessuali, di B. Zani. – XIII. Il contesto scolastico, di L. Molinari e G. Speltini. – XIV. I rapporti con le istituzioni, di M. Rubini e S. Moscatelli. – XV. L’incontro con il lavoro, di G. Sarchielli. – XVI. La devianza, di C. Berti. – XVII. L’uso di sostanze psicoattive, di P.P. Pani. – XVIII. Diritti/doveri degli adolescenti, di L. Fadiga. – Riferimenti bibliografici. – Indice analitico.

Augusto Palmonari, professore emerito di Psicologia sociale, ha insegnato nella Facoltà di Psicologia dell’Università di Bologna. Tra le sue numerose pubblicazioni con il Mulino: “Gli adolescenti” (2001), “Psicologia sociale” (con N. Cavazza e M. Rubini, 2002), “La socializzazione flessibile. Identità e trasmissione dei valori tra i giovani” (con F. Garelli e L. Sciolla, 2006) e “Paradigmi delle rappresen-tazioni sociali. Sviluppo e prospettive teoriche” (curato con F. Emiliani, 2009).

https://www.mulino.it/isbn/9788815232595#index-pane

Sale!

Charles S. Carver,Michael F. Scheier,Marina Giampietro , Psicologia della personalità. Prospettive teoriche, strumenti e contesti applicativi. Ediz. Mylab. Con Contenuto digitale per accesso on line.

 26,00  24,70
Il manuale nasce da una precisa esigenza didattica, ovvero quella di avere a disposizione uno strumento agile ma allo stesso tempo articolato e comprensivo per affrontare il percorso didattico dell’insegnamento di psicologia della personalità. Il testo si propone di tradurre in pratica le teorie standard: linee di ricerca attuali e applicazioni al mondo reale, favorendo la valorizzazione della comunità scientifica italiana e presentando un significativo adattamento al contesto del nostro paese. Il focus è prevalentemente concentrato sulle prospettive teoriche, per ciascuna delle quali vengono presentati gli autori di riferimento. Questa edizione è stata aggiornata in alcune parti con materiali inerenti la genetica e le basi biologiche dell’impulsività ed è stato aggiunto un capitolo dal titolo “Sovrapposizioni e integrazioni tra le prospettive”.
Sale!

Chiara A. Ripamonti , Manuale di psicologia della salute. Prospettive cliniche, dinamiche e relazionali.

 26,00  24,70
Il volume affronta il tema della salute in una prospettiva clinico-dinamica, dando particolare rilevanza ai fattori relazionali. La salute e la malattia vengono presentate privilegiando il punto di vista del paziente lungo tutto l’arco del ciclo di vita (dall’infanzia alla vecchiaia), dei suoi familiari e degli operatori sanitari. L’obiettivo è quello di fornire un’analisi approfondita degli aspetti più attuali e anche controversi della psicologia della salute, offrendo al tempo stesso indicazioni sulle strategie di prevenzione e intervento.
Sale!

Eric R. Kandel , L’ età dell’inconscio. Arte, mente e cervello dalla grande Vienna ai nostri giorni.

 29,00  27,55

«Nel suo saggio “L’età dell’inconscio”, Eric Kandel si dice convinto che Schiele s’avvicinò a Klimt per una sorta di necessità “linguistica”.» – Roberta Scorranese, la Lettura

Il premio Nobel Eric Kandel usa le sue doti di divulgatore per portarci nella Vienna del Novecento, dove le figure più eminenti della scienza e dell’arte diedero l’avvio a una rivoluzione che avrebbe cambiato per sempre il modo di considerare la mente umana. Nei salotti viennesi dell’epoca si discutevano idee che avrebbero segnato una svolta nella psicologia, nella neurobiologia, nella letteratura e nell’arte. Tali idee portarono a progressi che esercitano ancora oggi la loro influenza. Sigmund Freud sconvolse il mondo mostrando come l’aggressività e i desideri erotici inconsci si esprimano simbolicamente nei sogni e nel comportamento. Arthur Schnitzler rivelò la sessualità inconscia delle donne con l’innovativo ricorso al monologo interiore. Gustav Klimt, Oskar Kokoschka e Egon Schiele diedero vita a opere di grande evocatività che esprimevano il piacere, il desiderio, l’angoscia e la paura. “L’età dell’inconscio” aiuta a capire i meccanismi cerebrali che rendono possibile la creatività nell’arte e nella scienza, aprendo una nuova dimensione nella storia intellettuale.

https://raffaellocortina.mediabiblos.it/pdf_sommario/raffaello-cortina-editore/leta-dellinconscio-2478.pdf

Sale!

Eveline Crone , Nella testa degli adolescenti. I nostri ragazzi spiegati attraverso lo studio del loro cervello.

 8,50  8,08
Perché gli adolescenti non riescono ad alzarsi dal letto? Perché fanno i compiti sempre all’ultimo momento? Perché devono andare in motorino senza casco? Perché non riescono mai ad arrivare a casa all’ora giusta? Finalmente un libro che riesce a rispondere a questi interrogativi. Eveline Crone, studiosa di psicologia dello sviluppo, spiega sulla base delle ricerche più recenti delle neuroscienze le logoranti turbolenze che si verificano durante la pubertà. E mostra con esempi come il comportamento, spesso terribilmente irritante, dei più giovani dipenda da un processo molto particolare: la progressiva riorganizzazione del cervello durante l’adolescenza. Crone non solo fa capire perché ragazzi e ragazze sono così inclini a eccessi e sbalzi emotivi e a comportamenti pericolosi, finendo non di rado per essere disorientati o per bruciarsi, ma mostra anche i limiti e le opportunità propri di questa fase della vita. Un libro chiaro e tranquillizzante per insegnanti, educatori e genitori, che non riescono più a capire i loro figli. Un libro che promuove la comprensione e la pazienza, ma solleva anche interrogativi su come gli adulti possano trattare con gli adolescenti nel modo più adeguato.