Visualizzazione di 3 risultati

Sale!

Cleto Corposanto , Metodologia e tecniche non intrusive nella ricerca sociale.

 21,00  19,95
Come e in che misura il ricercatore sociale può alterare l’oggetto stesso della sua ricerca per il semplice fatto di analizzarlo? A questo quesito, che prende spunto dal noto principio di indeterminazione di Heisemberg relativo alle scienze esatte, si cerca di rispondere con questo volume che analizza i metodi, le tecniche e gli oggetti di interesse dal punto di vista della non intrusività. Questo libro si rivolge quindi a tutti i ricercatori sociali, ma anche agli operatori sociali in senso lato, che attraverso la ricerca vogliono sostanziare ragionamenti, impressioni, intuizioni con l’utilizzo di metodi scientifici riconosciuti dalla comunità.
Sale!

Umberto Pagano , L’ uomo senza tempo. Riflessioni sociologiche sulla temporalità nell’epoca dell’accelerazione.

 16,00  15,20
Nella nostra epoca, forse come mai in precedenza, la velocità costituisce ormai un valore in sé, i ritmi dell’esperienza umana hanno raggiunto livelli parossistici e la percezione della mancanza di tempo è vieppiù diffusa e generalizzata. Le conseguenze sono di sterminata portata e si stanno via via palesando nella loro gravità. Le giovani generazioni pagano il prezzo più alto: l’estremo indebolimento della capacità di progettare, pensare, costruire il futuro. L’incertezza penetra ormai ovunque, in ogni interstizio sociale e mentale, erode il criterio, che era stato così fondamentale per l’epopea moderna, della razionalità rispetto allo scopo e insedia al suo posto quello dell’agire orientato ritmicamente. La devastazione del nostro presente è radicale, nel senso che ne intacca la già profonda radice: il futuro. Questo è solo apparentemente un paradosso: il testo lo dimostra attraverso una rete di dense riflessioni sul tempo e la mancanza di tempo, che invitano il lettore a un percorso che si snoda tra suggestioni e rigore analitico, dalle cause alle rovinose conseguenze di questo stato di cose. Di fronte all’enigma del tempo anche molti giganti del pensiero si sono ben guardati dal fornire risposte e soluzioni, ma hanno avuto il coraggio di riflettere. Oggi, più che mai, è necessario che la sociologia trovi la determinazione per continuare a farlo.