Visualizzazione del risultato

Sale!

C. Imbriani, A. Lopes MACROECONOMIA, UN’INTRODUZIONE Mercati, istituzioni finanziarie e politiche

 37,00  35,15

Si ripercorrono i temi della macroeconomia: la produzione, la moneta e il sistema finanziario, unitamente a quelli dell’occupazione e dell’inflazione, degli scambi internazionali, dei movimenti di capitale, della nuova geografia economica, della crescita e dei suoi squilibri distributivi.

Inoltre, in termini di metodologia espositiva, si sono evidenziati quegli aspetti teorici indispensabili per un corso di base; tuttavia, per non derogare alla completezza espositiva, sono stati introdotti Riquadri e Appendici, che consentono un approfondimento analitico in funzione delle esigenze dei docenti e delle specificità del Corso di Studio.

Il percorso proposto, definite le variabili macroeconomiche dei mercati dei beni e della moneta, individua le condizioni dell’equilibrio macroeconomico sia a prezzi fissi che a prezzi flessibili, considerando inoltre gli effetti delle aspettative sull’equilibrio.

1 – Macroeconomia, le variabili fondamentali nella contabilità nazionale

PARTE PRIMA: MACROECONOMIA A PREZZI FISSIMERCATO DEI BENI E DELLA MONETA TEORIA DEL MOLTIPLICATOREPOLITICHE FISCALI E MONETARIE

2 – Mercato dei beni; reddito di equilibrio, teoria del moltiplicatore e politiche fiscali

3 – Mercato della moneta. Offerta e domanda di moneta, Banca Centrale, sistema finanziario e politiche monetarie

4 – Equilibrio macroeconomico con prezzi fissi, il modello IS-LM. Efficacia delle politiche monetarie e fiscali

PARTE SECONDA: MACROECONOMIA A PREZZI FLESSIBILIMERCATO DEL LAVORO E LIVELLO DEI PREZZI INFLAZIONE E DEFLAZIONEAGENTI E STRATEGIE DELLA POLITICA MONETARIA

5 – Mercato del lavoro. Salari, occupazione e prezzi nel modello macroeconomico

6 – Equilibrio macroeconomico con prezzi flessibili. Modello di domanda e di offerta aggregata (AD-AS)

7 – La condotta della politica monetaria. Agenti e strategie

PARTE TERZA: MACROECONOMIA APERTASISTEMI MONETARI E SVILUPPO

8 – Bilancia dei pagamenti, tassi di cambio, commercio internazionale e movimenti di capitali

9 – Il sistema monetario internazionale e l’esperienza europea, profili storici e istituzionali

10 – Crescita, sviluppo, diseguaglianza in una prospettiva storica.

In tale schema teorico s’inseriscono le politiche dei governi e l’azione delle banche centrali, individuando i problemi dell’«incoerenza temporale» e della definizione di «regole» di politica monetaria: critica di Lucas, Regola di Taylor, Monetary e Inflation Targeting.

Poiché non esiste una teoria macroeconomica unanimemente accettata, si illustra il dibattito sulle politiche fiscali e monetarie, considerando anche le tematiche dell’inflazione e della disoccupazione, senza trascurare la crisi finanziaria e i suoi effetti sull’economia reale e sulla regolamentazione finanziaria.